Mauro Parrini - Dizionario (raccontato) della lingua del ciclismo

Cod. Art. LIB0185
€16
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Titolo Dizionario (raccontato) della lingua del ciclismo
Autore Mauro Parrini
Editore Absolutely Free
Pagine 264
Copertina Flessibile
Formato 14x21
Anno 2018

Collana Sport.doc - 83
Un dizionario della lingua del ciclismo, 250 voci (da gregario a succhiaruote, da Cannibale ad Airone, e altro ancora) corredate da citazioni tratte da una settantina di scrittori e giornalisti di ciclismo del Novecento italiano (da Brera a Montanelli, da Pratolini a Buzzati, ci sono i giornalisti più noti di ieri e di oggi).

Un dizionario leggibile come un racconto. In queste pagine c'è il desiderio di narrare un'altra volta la storia del nostro ciclismo a partire dalle parole che lo hanno reso popolare, sommandosi l'una all'altra di generazione in generazione, in oltre un secolo di storia.

Un esempio. Foglia di cavolo (e fogli di giornale): accessori del ciclismo che fu, volti la prima a proteggere dal sole la testa del ciclista, i secondi a proteggere bronchi, polmoni e stomaco dal freddo, soprattutto nelle discese delle tappe di montagna. Così Binda consiglia i giovani corridori: "Un leggero berretto di tela proteggerà la testa e durante l'estate ritengo utile una piccola trovata... che ho sperimentato io stesso. Sotto la fodera del berretto, a contatto con la testa, è necessario applicare una larga foglia di cavolo. La testa ne trarrà un ottimo refrigerio".

Salva questo articolo per dopo