Beppe Conti - La grande storia del ciclismo

LIB0075

Beppe Conti - La grande storia del ciclismo LIB0075

Titolo La grande storia del ciclismo - Dai pionieri di fine ottocento ad oggi, fra imprese, retroscena e rivalità
Autore Beppe Conti
Editore Graphot
Pagine 676
Copertina Rigida
Formato 18x24
Anno 2017

Collana Ciclismo
Il racconto di tutto il grande ciclismo, a partire dalle avventure dei pionieri di fine ottocento. La nascita del Tour de France e del Giro d'Italia, di tante spettacolari classiche, le stagioni dei primi eroi popolari di questa infinita storia. Il Diavolo Rosso Gerbi cantato da Paolo Conte. Lo spazzacamino valdostano Maurice Garin che diventa francese e vince il primo Giro di Francia. Costante Girardengo lo chiamano il Campionissimo. La gloria e la tragedia di Bottecchia. Binda e Guerra, una grande rivalità, sino all’epopea dei giganti della strada, Bartali e Coppi, che con i loro trionfi aiutano il paese a rinascere dopo le nefandezze ed i drammi, i lutti atroci della seconda guerra mondiale. E poi Gimondi e Merckx, un grandissimo duello, ma anche tanti campioni italiani al proscenio negli anni '50 e '60. Le sfide infuocate fra Moser e Saronni, protagonisti dell’ultima splendida rivalità del ciclismo moderno, poi Bugno e Chiappucci, ma soprattutto il mito e la tragedia di Marco Pantani. I trionfi e le frodi di Lance Armstrong. Le altre avvilenti vicende di doping, compreso quello tecnologico, una vera truffa. Ma anche le emozionanti vittorie olimpiche e mondiali di Paolo Bettini. Tanti retroscena, altrettanti segreti, sino alle vittorie fascinose di Vincenzo Nibali e Fabio Aru che stanno riportando entusiasmo attorno al gran mondo delle corse in bicicletta.

Ascolta la recensione di Marco Grassi

€30 In stock
Libri - Casa editrice:Graphot
Libri - Autore:Beppe Conti
Libri - Tipologia letteraria:Narrativa
Libri - Categoria cicloletteraria:Storia del ciclismo
Libri - Argomento:Campioni
Libri - Anno:2017